Giorno qualunque_Cover WEB

Un giorno qualunque

5 su 5 in base a 1 valutazione del cliente
(1 recensione del cliente)

Il giorno in cui fai le tue scelte, non è mai un giorno qualunque…

 13,90

L'autore

Alessandro Dainotti

Alessandro Dainotti

Alessandro Dainotti è nato a Siracusa nel 1983. Dopo il diploma di geometra, ha intrapreso gli studi in Lingue straniere e si è laureato in Editoria e giornalismo alla Sapienza di Roma.

Una volta conseguita la laurea si è trasferito a Londra, dove attualmente vive e lavora. Un giorno qualunque è il suo romanzo d’esordio.

Adriano è uno dei tanti italiani emigrati a Londra. È un giorno qualunque della sua vita eppure, quando vede un bambino e una donna seduti in un bar, riaffiorano potenti i ricordi. L’infanzia dentro la libreria Pizzuto, le discriminazioni a scuola, l’insoddisfazione del lavoro, l’addio alla Sicilia per trasferirsi a Roma, l’amore per Tiziano.

La vita attuale e le vite del passato si alternano tra riflessioni e ricordi felici, fino a quando Adriano incontra Giacomo, che gli offre il suo aiuto. Per il ragazzo comincia una vita fatta di menzogne, poi Tiziano scopre il tradimento e decide di lasciarlo. È allora che Adriano parte per il Regno Unito.

Passato e presente collimano, a fine giornata, in un ultimo e fatale incontro. Solo in quel momento Adriano sarà costretto a fare i conti con il passato e accettare la realtà.

 

1 recensione per Un giorno qualunque

  1. 5 di 5

    :

    Bellissimo romanzo che funziona a diesel. Inizia calmo, seguendo Adriano in quella che, all’apparenza, è una giornata come le altre (a parte il fatto che è in megaritardo a lavoro!), poi precipita nel tunnel dei ricordi a velocità sempre maggiore, fino al gran finale. E’ una storia di vita, anzi di vite, quelle di Adriano, che racconta e che è stato protagonista, attore e motore di numerosi fatti, e quelle di Tiziano, suo grande amore, Bruno, il suo migliore amico, e le altre persone con cui ha condiviso il cammino. E’ una storia di emozioni, sviscerate, messe a nudo, a volte contraddittorie, pure, semplici, dirette, che turbinano nell’animo del protagonista, scontrandosi tra loro, un po’ come accade a tutti noi, perché la storia di Adriano, alla fine, diventa la storia di tutti, la storia di uomini in cerca d’amore, di appagamento, di felicità, forse troppo presi dalla loro ricerca da dimenticarsi di vivere e godere di ogni attimo del presente. Un romanzo che fa sognare, appassionare ai personaggi, entrare nelle situazioni, sembra quasi di vivere la relazione tra Adriano e Tiziano, seguendone le fasi, come una luna che da nascente entra in fase calante, ma che non si spegne mai. Lettura consigliatissima (ma preparate i fazzoletti, alcune scene vi faranno commuovere!). 😉

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *